Unione Regionale UILP Sardegna

News ed Eventi

News ed Eventi

UILP Sardegna Archivio
2024

Taglio rivalutazione pensioni: oggi prima udienza dei ricorsi Uilp

05.04.2024

“Finalmente oggi, con la prima udienza, comincia l’iter giudiziale che ci auguriamo porti a una pronuncia della Corte Costituzionale” Così, il Segretario generale Uil Pensionati Carmelo Barbagallo oggi 5 Aprile al Tribunale Civile di Roma, a margine dell’udienza iniziale del primo dei 5 ricorsi contro il taglio rivalutazione delle pensioni di importo superiore a 4 volte il Trattamento minimo Inps disposto dalla Legge di Bilancio 2023, che ha reintrodotto il meccanismo iniquo non per scaglioni ma per importi complessivi. La normativa in questione non attua alcun bilanciamento tra le esigenze legate ai diritti economici dei pensionati e l’esigenza di contenimento della spesa pubblica. I ricorsi sono stati avviati dalla Uilp per conto 5 pensionati pubblici e privati provenienti da diverse aree geografiche del Paese. Le spese sono ovviamente a carico della Uilp.

ESPLORA
img preview SITO www

Lavorare da pensionati

04.04.2024

Lavorare da pensionati: si può lavorare dopo essere andati in pensione? Esistono vincoli, divieti di cumulo o condizioni? Nella maggioranza dei casi, chi è andato in pensione può continuare a lavorare senza vincoli. Ma ci sono alcune eccezioni.

Scarica QUI la GUIDA UILP in versione Pdf.

ESPLORA
Primo Maggio instagram quadrato

Primo Maggio 2024

04.04.2024

Il primo maggio 2024 CGIL, CISL e UIL hanno scelto di dedicarlo all’Europa. Lo slogan che lo caratterizzerà è:

“COSTRUIAMO INSIEME un’ EUROPA di PACE, LAVORO e GIUSTIZIA SOCIALE”

Sarà il Friuli Venezia Giulia, terra di confine, a ospitare la manifestazione, dedicata all'Europa, che si svolgerà, a partire dalle ore 10, in piazza della Repubblica a Monfalcone, in provincia di Gorizia. Dopo gli interventi dei delegati e dei pensionati di CGIL, CISL e UIL, i Segretari generali, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e PierPaolo Bombardieri, concluderanno i comizi, parlando dal palco dalle 12 alle 13. Nel pomeriggio, infine, avrà luogo il tradizionale Concertone che, per la prima volta, non potrà svolgersi in Piazza San Giovanni, a causa dei lavori programmati per il Giubileo, e che, perciò, si trasferirà al Circo Massimo, dove la famosa kermesse canora vedrà protagonisti, come sempre, cantanti di fama nazionale e internazionale e un foltissimo pubblico soprattutto di giovani.

ESPLORA
PHOTO 2024 04 04 13 35 06

11 aprile 2024 sciopero generale UIL - CGIL

03.04.2024

UIL e CGIL proclamano uno sciopero generale nazionale di 4 ore per il giorno 11 aprile 2024 con le seguenti motivazioni: − per politiche e interventi in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro;
− per cambiare la delega fiscale del Governo e definire una diversa riforma per un fisco giusto ed equo.
L’astensione avrà una durata pari a quattro ore per tutti i settori privati anche in appalto e strumentali.

 

 

ESPLORA
portafogli soldi lavoro salario

In Italia, i salari reali giù del 2,6%. E' urgente spostare la tassazione dal lavoro ai profitti

22.03.2024

Secondo uno studio pubblicato dal Sindacato europeo, nell'ultimo anno, tenuto conto dell'inflazione, i salari reali dei lavoratori europei sono diminuiti dello 0,7%. Nel corso del 2023, l'Italia è tra i Paesi europei con la maggior diminuzione dei salari reali, -2,6%, mentre la Francia si attesta a - 0,6% e la Germania a -0.9%: in percentuale, una diminuzione di oltre quattro volte in più rispetto a quella subita dai lavoratori francesi e di quasi tre volte in più rispetto a quella dei lavoratori tedeschi. Solo Repubblica Ceca e Ungheria registrano percentuali peggiori.

ESPLORA
Screenshot 2024 03 22 at 08 38 00 mille bare piazza del popolo

Bombardieri: “Nessun profitto può giustificare la perdita di una vita umana”

19.03.2024

Oggi a Roma in Piazza del Popolo abbiamo portato 1.041 bare, tante quanti sono i morti sul lavoro solo nell’ultimo anno. Guardando questa piazza, sembrava di sentire il grido di dolore delle famiglie i cui cari non sono più tornati a casa. Un grido straziante, che vogliamo sia sentito anche dal Governo, per mettere fine a queste tragedie, una volta per sempre. Abbiamo voluto elencare i nomi delle tante, troppe, vite spezzate, perché non sono solo numeri, ma Persone. Alla nostra iniziativa è intervenuto Stefano Massini, scrittore e drammaturgo, che ha portato al Festival di Sanremo la nostra battaglia.

ESPLORA
veronese ostrica Imagoeconomica 2114160

“Un decalogo per raggiungere parità tra uomini e donne”

07.03.2024

Dieci punti da cui partire per raggiungere la parità tra uomini e donne, nel lavoro e nella società in senso più esteso. Ha scelto il formato del decalogo, il Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere della Uil nazionale, per varare il Manifesto "Libere, Rispettate e Realizzate, per una vera parità", mettendo insieme singole misure - come la richiesta di istituire il congedo mestruale - con proposte più ampie, che richiedono una serie di interventi e correttivi, nella consapevolezza che, per affrontare in modo radicale e risolutivo la condizione di discriminazione e disuguaglianza delle donne nel nostro Paese, è necessario un approccio strutturato e organico. Le misure spot non servono. "Uno dei punti centrali, per noi, è colmare il divario di genere nel mondo del lavoro". È quanto hanno dichiarato Ivana Veronese, Segretaria confederale Uil con delega anche alle Pari Opportunità, e Sonia Ostrica, Coordinatrice nazionale Uil delle Pari Opportunità e delle Politiche di Genere.

ESPLORA
430759115 429027809471875 2266081169333616416 n

5 Marzo 2024 la UIL compie 74 anni

06.03.2024

Per i suoi 74 anni la UIL lancia una nuova battaglia per un' occupazione più stabile e sicura. Dal Teatro Brancaccio, il Sindacato delle Persone ha condiviso dati e testimonianze per denunciare - con i fatti - la precarietà e il sommerso che affliggono il mercato del lavoro italiano. A una toccante rappresentazione teatrale, infatti, è seguita la dura verità. Interventi dal palco e video inchieste hanno provato offerte di lavoro indecenti, contratti negati, o a tempo parziale, e salari da fame. A pagarne le spese sono i più giovani. I FANTASMI di questa società, una società in cui chi dovrebbe agire fa finta di non vedere la loro fatica generando ulteriore frustrazione. La politica continua a voltare le spalle a migliaia di ragazzi e ragazze che non riescono ad ottenere un mutuo, a costruirsi un futuro. La UIL ha il dovere di smentire la narrazione per cui: tutto va bene. La realtà è ben diversa ed è ora di cambiarla. No ai lavoratori fantasma! Assieme, contro l’invisibilità: da Fantasmi a Persone con un Futuro!!!

ESPLORA
IRREGOLARE 1 RSA SU 3 1026 x 607 px 900x532

Controlli NAS: 1 RSA su 3 è irregolare. “Improcrastinabile una riforma del sistema”

06.03.2024

“Pensavamo che passata l’emergenza Covid-19 le residenze per anziani non avrebbero più rischiato di trasformarsi in ‘case di riposo eterno’. Purtroppo questi dati ci dicono che non è così.” Così Santo Biondo, Segretario confederale Uil e Carmelo Barbagallo, Segretario generale Uil Pensionati, commentando i dati emersi dai controlli Nas nelle strutture socio sanitarie per anziani, dai quali scaturisce che 1 residenza su 3 (il 32%) presenta irregolarità. “Questo è inaccettabile - proseguono i Segretari - e dimostra come una riforma dell’intero sistema residenziale non sia più rinviabile. Il tema è trattato nel decreto attuativo di riforma dei servizi per le persone anziane, attualmente in discussione in Parlamento, ma per ora il testo presenta gravi lacune.

ESPLORA
Antartide invito SIAMO TUTTI PEDONI 27022024 D

Barbagallo: “Serve maggiore sicurezza stradale”

28.02.2024

“Nelle città si concentrano il 73% degli incidenti e il 44% delle vittime. In base ai dati ACI-ISTAT, nel 2022 gli incidenti, morti e feriti sono tornati ai livelli pre-pandemia: 166 mila incidenti, (455 al giorno), oltre 3 mila morti (8 al giorno), 223 mila feriti (611 al giorno). Gli incidenti stradali che riguardano i pedoni sono stati oltre 18 mila con 485 vittime (+3%).” Così Carmelo Barbagallo, Segretario generale Uil Pensionati corso del suo intervento al Convegno ‘La Città 30 per la Città delle relazioni’ organizzato da Spi, Fnp, Uilp e Centro Antartide che si è tenuto ieri 27 febbraio presso la Sala Berlinguer della Camera dei Deputati.

ESPLORA
CEDOLINO PENSIONE di marzo 600x360

Principali informazioni contenute nel cedolino di pensione di marzo 2024

27.02.2024

Breve sintesi delle principali informazioni contenute nel cedolino di pensione di marzo 2024.

DATA DI PAGAMENTO DELLE PENSIONI
Il pagamento avverrà con valuta 1° marzo.

NUOVO SISTEMA DI SCAGLIONI E ALIQUOTE IRPEF PER IL 2024
A partire dalla mensilità di pensione di marzo 2024, l’Inps procede all’applicazione (sulle pensioni e sulle prestazioni di accompagnamento a pensione assoggettate a tassazione ordinaria ai fini Irpef) delle novità introdotte dal decreto legislativo 30 dicembre 2023, n. 216. Le trattenute Irpef sono quindi effettuate sulla base della riduzione da 4 a 3 degli scaglioni di reddito. Nello specifico: 23% per i redditi fino a 28.000 euro; 35% per i redditi superiori a 28.000 euro e fino a 50.000 euro; 43% per i redditi superiori a 50.000 euro. Si ricorda che la detrazione spetta sul complesso dei trattamenti riconosciuti al medesimo soggetto. Insieme al rateo di pensione di marzo, viene corrisposto anche il conguaglio relativo al ricalcolo dell’Irpef applicata sui ratei di pensione di gennaio e di febbraio 2024. Sul cedolino di marzo è riportata la seguente annotazione: “Da questa mensilità la tassazione viene applicata sulla base degli scaglioni IRPEF del d.lgs. 216/2023”.

 

ESPLORA
PHOTO 2024 02 21 10 53 31

Mai più morti sul lavoro

21.02.2024

Oggi siamo numerosi in piazza a Cagliari per ricordarlo. Per tutta la UIL questa è la lotta della vita, è la battaglia per la civiltà del lavoro. Il nostro obiettivo non è diminuire, non è ridurre, ma azzerare.

ZERO MORTI SUL LAVORO

ESPLORA

Back to top